lunedì 14 agosto 2017

Campagna di reclutamento arbitrale 2017


Designazioni internazionali Coppe Europee 2017/2018


15/08/2017
FK Qarabağ Ağdam (Azerbaijan) - Hapoel Beer-Sheva (Danimarca)
Stadio: "Tofiq Bahramov Stadium" - Baku (AZE)
Champions League - Play-Off - Andata
ARBITRO: Paolo TAGLIAVENTO
Assistente Arbitrale 1: Alessandro GIALLATINI
Assistente Arbitrale 2: Alessandro COSTANZO
AAR1: Massimiliano IRRATI
AAR2: Antonio DAMATO
IV Ufficiale: Filippo MELI




17/08/2017
FK Vardar (Macedonia) - Fenerbahçe SK (Turchia)
Stadio: "Nacionalna Arena Filip II Makedonski" - Skopje (MKD)
Europa League - Play-Off - Andata
ARBITRO: Luca BANTI
Assistente Arbitrale 1: Matteo PASSERI
Assistente Arbitrale 2: Fabiano PRETI
IV Ufficiale: Marco GUIDA


giovedì 10 agosto 2017

Supercoppa Italiana: l'arbitro di Juventus-Lazio sarà Massa

ROMA - L'arbitro della finale di Supercoppa Italia Juventus-Lazio, in programma domenica 13 agosto alle 20,45, sarà Davide Massa. 

Il fischietto di Imperia dirigerà il match dello Stadio Olimpico coadiuvato dagli assistenti Meli e Crispo, dal quarto uomo Fabbri e dagli addizionali d'area Irrati e Damato. 

Nella passata stagione Massa ha già diretto una partita tra Juventus e Lazio, si trattava della sfida dello Stadium vinta dai bianconeri per 2-0 grazie alle reti di Dybala e Higuain.

fonte tuttosport.com

lunedì 7 agosto 2017

Finale Supercoppa Europea: Rocchi pronto per l'appuntamento a Skopje


Skopje (MACEDONIA) - I più grandi arbitri d'Europa attendono la Supercoppa UEFA tanto quanto i giocatori, sapendo che la nuova stagione calcistica per club si aprirà in uno stadio esaurito in ogni ordine di posti.

Gianluca Rocchi è contento di essere stato scelto per arbitrare la gara di martedì tra Real Madrid e Manchester United a Skopje, che ospita la sfida tra le vincitrici della UEFA Champions League e della UEFA Europe League.

“Per me è più facile arbitrare in uno stadio pieno che in uno vuoto - commenta il 43enne direttore di gara fiorentino, sposato con due figli -. Se non c'è nessuno senti tutto quello che ti dicono…”.

Rocchi sarà affiancato da cinque connazionali: gli assistenti Elenito Di Liberatore e Mauro Tonolini, gli addizionali di porta Davide Massa e Massimiliano Irrati e l'arbitro di riserva Riccardo Di Fiore. Il quarto uomo sarà il francese Clément Turpin.

“La designazione per è stata una bella sorpresa - prosegue Rocchi, internazionale dal 2008 -. Gli arbitri attendono molto questo momento e sono fiero che la UEFA mi abbia scelto per questa partita”. Rocchi è già esperto di finali, essendo stato il quarto uomo in quella di UEFA Europa League 2017 tra Manchester United e Ajax a Stoccolma. Il fischietto segue le orme del compianto Stefano Farina, che nel 2006 ha diretto la sfida di Supercoppa tra Barcellona e Siviglia.

Rocchi ha iniziato ad arbitrare a 15 anni, approdando in Serie A e B nel 2003. “Non ero molto bravo a giocare, ma mi piaceva - racconta -. Cambiare non è stato facile, ma volevo fare qualcos'altro nel calcio”.

Per Rocchi, trovare il giusto equilibrio tra concentrazione e relax è fondamentale prima di qualsiasi prova. Il direttore di gara è un grande fan dei Coldplay, che ha da poco visto in concerto a Milano. “La musica non è mai troppo lontana dalla mia vita - spiega -. Mi piace ascoltarla in spogliatoio e ogni volta che ho un momento libero, per rilassarmi”.

A proposito dei momenti che precedono una grande partita, Rocchi dice: “Sono i più belli, in un certo senso. Ti rendi conto dell'importanza della gara e hai un po' di tempo per apprezzarla. Ma è solo un breve momento, perché poi devi subito ritrovare la concentrazione”.

Il direttore di gara ha preparato la partita con diligenza, studiando le tattiche e i giocatori delle due formazioni. “Se mi trovo nella posizione giusta, significa che ho capito il loro modo di giocare", spiega.

“Mi piace anche che i colleghi mi dicano se devo migliorare qualcosa: non puoi arbitrare bene senza un lavoro di squadra e penso che sia giusto essere onesti l'uno con l'altro".

Lontano dai campi, Rocchi non ha difficoltà ad alleggerire la pressione. “A mia mia moglie Paola non piace molto il calcio! Per fortuna riesco a passare del tempo di qualità con lei, la mia famiglia e i miei amici: abbiamo altri argomenti di cui parlare oltre allo sport”.

Poiché la Supercoppa sarà solo l'ultima tappa di una carriera distinta, le ambizioni di Rocchi per il futuro sono semplici. “Penso solo alla prossima partita. Cerco di non pensare troppo al futuro, perché non puoi mai sapere cosa ti aspetta dietro l'angolo”.

“Ma una speranza per il futuro ce l'ho: voglio che si pensi a me come a una brava persona, non solo come a un bravo arbitro…”.

fonte uefa.com
 

Chiara Perona alla Preliminary Round di UEFA Futsal Cup

ROMA - E’ un momento storico per l’AIA che, dopo il recente annuncio della prestigiosa designazione del team arbitrale italiano guidato da Gianluca Rocchi, impegnato nella Supercoppa Europea martedì 8 agosto, si trova a festeggiare un altro importante traguardo, questa volta nella disciplina del Futsal. Chiara Perona, arbitro internazionale della Sezione di Biella in forza alla CAN 5, è stata designata per il Preliminary Round di UEFA Futsal Cup, che si terrà in Danimarca, dal 22 al 27 agosto prossimi.
Il mini tournament vedrà impegnate le formazioni campioni di Danimarca, Polonia, Grecia ed Irlanda del Nord, in un quadrangolare valido per l’accesso al Main Round della massima competizione europea di futsal per squadre di club.
 
La designazione di Chiara rappresenta un evento eccezionale poiché si tratta di una prima assoluta in ambito europeo. Infatti, mai prima d’ora una donna era stata impiegata in una competizione UEFA maschile, né nel calcio a undici, né nel Futsal: una soddisfazione, questa, che inorgoglisce la nostra Associazione, sempre attenta a garantire le stesse possibilità di crescita e sviluppo a colleghe e colleghi.
 
Chiara, al suo settimo anno di CAN 5, nelle liste FIFA dal 2016, durante l’ultimo corso UEFA per arbitri di Futsal, tenutosi a Budapest nello scorso mese di novembre, aveva già superato le prove atletiche con i parametri previsti per il ruolo maschile, ponendo così le basi per questa straordinaria designazione.
 
Grande è il compiacimento espresso dal Presidente dell’AIA Marcello Nicchi, che ha sottolineato come ciò costituisca l’ennesimo obiettivo raggiunto dalla scuola arbitrale italiana che, da sempre ed in ogni disciplina, forma i migliori direttori di gara, grazie ad una struttura che non ha eguali e paragoni.
 
Parimenti soddisfatto il Responsabile CAN 5 Angelo Montesardi per un risultato che non può che essere di buon auspicio per una Stagione ricca di nuove sfide e gratificazioni per i direttori di gara del proprio organico.

fonte aia-figc.it

sabato 5 agosto 2017

Rocchi nominato nuovo Rappresentante degli arbitri in attività

ROMA - Il Presidente dell'AIA, Marcello Nicchi, ha nominato il Rappresentante degli arbitri in attività nella persona dell’A.E. Gianluca ROCCHI della Sezione di Firenze, che resterà in carica per l'intero quadriennio olimpico in corso.
 
La nomina è avvenuta sentito il parere degli Arbitri Effettivi appartenenti al ruolo C.A.N. A, tra quelli con la qualifica di arbitri internazionali, ai sensi dell’art. 8, comma 6, lettera c) del Regolamento AIA.

fonte aia-figc.it

venerdì 4 agosto 2017

Serie B: varato il calendario 2017/18


BARI - La Serie B ConTe.it 2017/2018 ha preso ufficialmente il via con il primo appuntamento, la compilazione dei calendari per la nuova stagione. Il Palermo debutta con lo Spezia, il Bari contro il Cesena, il Carpi ospita il Novara. Il Frosinone riparte con l'obiettivo Serie A sul campo della Pro Vercelli, Zeman invece incontra il suo passato: a Pescara arriva infatti il Foggia. Subito sfida tra neopromosse con il match tra Parma e Cremonese. Il Venezia fa il suo esordio tra le mura amiche contro la Salernitana. Il campionato prenderà il via ufficialmente venerdì 25 agosto 2017 con il primo anticipo. Saranno previsti quattro turni infrasettimanali: martedì 19 settembre, martedì 24 ottobre, martedì 27 febbraio e martedì 17 aprile. Il campionato terminerà venerdì 18 maggio 2018. Molte le novità che saranno introdotte a partire da questa stagione, tra tutte quelle che riguarda il regolamento dei Play-off: il mini campionato si disputerà infatti nel caso in cui la terza e la quarta classificata abbiano meno di 15 punti di differenza e non 10 punti, limite dello scorso campionato.

fonte sport.sky.it