venerdì 20 febbraio 2015

FBC Gravina vincitrice Coppa Puglia di Promozione 2014/15



GRAVINA – A nome di tutte le componenti tecniche dell'Associazione Arbitri "Silvium" Gravina e del Centro Sportivo Italiano (Comitato di Bari), esprimo le più vive congratulazioni all'A.S.D. FBC Gravina per l'entusiasmante vittoria della Coppa Puglia di Promozione 2014/15.

IL PRESIDENTE
Ass. Arbitri CSI “SILVIUM” Gravina
CARLO RUTIGLIANO

Campionato open a 7 “Caputo Soccer Club”


martedì 17 febbraio 2015

Riparte il Tour delle regioni


ROMA - Per il Csi è tempo di ripartenza. Non quella che in contropiede si produce sui campi da gioco, ma di un’azione politica precisa, estesa su tutta la penisola. Così, la stagione 2015 segna il ritorno del Tour delle Regioni, l’iniziativa con cui, con l’arrivo della primavera, la Presidenza nazionale del Csi si rimetterà in viaggio in ascolto del territorio. Sarà la terza  volta negli ultimi 7 anni, dopo l’esordio nel 2009 e il bis effettuato con Casa Comitato, realizzata a cavalo tra il 2010 e il 2011.

"La parte più bella e significativa di un’associazione come la nostra, abita sul territorio –  ribadisce con forza il presidente nazionale del Csi, Massimo Achni - É infatti nei comitati provinciali e nelle società sportive che migliaia di volontari si impegnano ogni settimana per realizzare la nostra mission, ovvero educare alla vita attraverso lo sport. É li che il Csi batte e pulsa. Le strutture regionali e nazionali devono essere strutture di servizio e non di potere associativo. Devono essere strutture che aiutino i singoli comitati provinciali e le rispettive società sportive a fare meglio il loro servizio educativo. Rispetto al Comitato Olimpico Nazionale Italiano, noi facciamo una scelta diversa – sottolinea Achini - Per noi i comitati provinciali non vanno "chiusi" ma vanno valorizzati in ogni modo possibile. Ecco perché la Presidenza nazionale si mette in cammino e andrà nuovamente a casa dei comitati per incontrare dirigenti e società sportive che lì operano quotidianamente”. C’è voglia dunque di ascoltare, mettersi al servizio, raccogliere in varie latitudini critiche e suggerimenti. “Soprattutto – conclude Achini – vogliamo azzerare la distanza tra la Presidenza nazionale e la periferia associativa. A fare grande ogni giorno il Csi non sono i dirigenti nazionali ma tutti quelli che operano sul territorio nei comitati e nelle società sportive. Non dobbiamo mai dimenticare ciò".

Il Giro d’Italia parte dal nord e precisamente dalla Lombardia con la tappa del 18 marzo. Il giorno dopo toccherà alla Liguria. Poi man mano i traguardi in tutte le altre regioni italiane, andando incontro a tutti i comitati territoriali del Csi (sono 142 in tutta Italia, più delle province) e molti delegati delle società sportive.
Per il Csi un impegno concreto di ascolto e dialogo permanente con il territorio, un’occasione da non perdere, perché il futuro si costruisca.


Ecco il calendario del Tour delle Regioni

Lombardia

18 marzo 2015

Liguria

19 marzo 2015

Piemonte e Valle d’Aosta

20 marzo 2015

Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

11 aprile 2015

Emilia Romagna

16 aprile 2015

Toscana

8 maggio 2015

Umbria

11 maggio 2015

Campania

22 maggio 2015

Marche

17 settembre 2015

Lazio

23 settembre 2015

Sicilia

25 settembre 2015

Basilicata e Calabria

2 ottobre 2015

Abruzzo e Molise

21 ottobre 2015

Puglia

22 ottobre 2015

Sardegna

28 ottobre 2015

fonte csi-net.it                                 

lunedì 16 febbraio 2015

IV Campionato Gravinese “Sporting Club” di Calcio a 7 - Finale


DEFINO COSTRUZIONI - MOLINO ANDRIANI
Martedì 17 febbraio 2015
ore 20,00
Centro Sportivo “Sporting Club”
Gravina in Puglia (BA)

arbitri Cassano Ernesto e Loglisci Tobia
(sez. Arbitri “Silvium” Gravina)

Designazioni internazionali Coppe Europee 2014/2015


19/02/2015
PSV Eindhoven (Olanda) - FC Zenit (Russia)
Stadio: "PSV Stadion" - Eindhoven (NED) 
Europa League - Sedicesimi di finale - Andata
ARBITRO: Paolo TAGLIAVENTO
Assistente Arbitrale 1: Mauro TONOLINI
Assistente Arbitrale 2: Alessandro COSTANZO
AAR 1: Antonio DAMATO
AAR 2: Davide MASSA
IV Ufficiale: Matteo PASSERI

sabato 14 febbraio 2015

On-line l'agenzia Csi Flash di febbraio

CSI Flash Agenzia

I goal fantasma saranno un ricordo: approvata la Goal Line Technology

ROMA - Dal 2015-2016 farà il suo esordio la Goal Line Technology anche in Italia: sarà così risolto l'annoso problema dei goal fantasma, oggetto di protesta durante le partite.

Grandissima svolta nel calcio italiano che, a partire dalla prossima stagione, potrà beneficiare dell'utilizzo della Goal Line Technology, il sistema con telecamere nei pressi della porta nato per evitare i cosiddetti goal fantasma, ancora oggetto di discussione nel corso di alcune gare del nostro campionato.

In seguito sarà formata una commissione di sette esperti, che decideranno a quale azienda, tra le tre candidate, affidare l'utilizzo della nuova tecnologia. Questa sarà pagata sia dalla Lega di Serie A che dagli stessi club partecipanti al torneo.

Inoltre in futuro si valuterà anche il da farsi sugli assistenti di linea, finora mai realmente decisivi: probabile che si proceda ad un loro taglio. Dopo anni di parole e smentite quindi, la tecnologia di porta fa il suo ingresso anche nel campionato italiano, dopo aver già fatto il suo esordio, già da qualche tempo, in Inghilterra e Germania.

fonte goal.com

Parla Collina: "Mani e fuorigioco, regole da cambiare"

MILANO - "E' il momento di cambiare". Sono tanti i temi toccati da Pierluigi Collina nell'intervista concessa a La Gazzetta dello Sport in occasione del suo 55esimo compleanno, ma il denominatore comune è senza dubbio la necessità di trasformazione. Innanzitutto il fuorigioco: "Non si può chiedere ad un assistente di valutare i centimetri, serve un diverso equilibrio della regola". Poi il fallo di mano: "Al replay sembrano tutti volontari, ma non è così".

"Se chiedessimo ad un guardalinee di giudicare certe situazioni gli chiederemmo un compito non umano, ma allo stesso è un paradosso chiedere di accettare l'errore perché la valutazione è impossibile da fare. Credo che qualcuno debba al più presto mettere mano alla questione - afferma l’ex arbitro ora designatore Uefa, che poi torna pure sul fallo di mano - È l'unica regola a prevedere la punibilità solo in caso di gesto volontario. Le complicazioni arrivano perché si è cercato di codificarla attraverso una serie di fattori andando molto oltre il significato letterale del termine". 

Ancor più chiare le idee riguardo la cosiddetta tripla sanzione: "La quasi totalità del mondo del calcio ritiene rigore più rosso e squalifica una punizione eccessiva. L'obiettivo era punire chi volontariamente commetteva un fallo per impedire all'avversario di andare a rete, non chi cerca onestamente di arrivare sulla sfera ma arriva con un attimo di ritardo". 

L'ultima parola spetterà comunque all'Ifab (l'organo che stabilisce qualsiasi modifica delle regole del calcio, ndr), così come per quanto riguarda la moviola in campo: "Dopo un primo netto rifiuto adesso ne riparleranno". Collina si sofferma infine sui tanto discussi gol fantasma: "Non ha senso dare responsabilità ai giudici di porta, non sono stati pensati con questa funzione. La tecnologia del gol-non gol e gli addizionali possono essere usati insieme, bisogna però considerare il rapporto costo/benefici - ricorda l'ex arbitro, che conclude rilanciando la proposta di Platini sul cartellino bianco, vale a dire un'espulsione a tempo per casi come proteste e simulazioni -. A livello giovanile ha ottenuto ottimi risultati: ora va testato su un campionato più importante ma trovo giusto cercare di dare un'immagine di correttezza e fair play".

fonte sportmediaset

2° Campionato Serie A “Sporting Club” di Calcio a 5


venerdì 6 febbraio 2015

Serie A 2015-16: inizio fissato al 23 agosto, ultima giornata il 15 maggio. Conte accontentato

MILANO - La Serie A 2015-16 inizierà il week-end 22-23 agosto e si chiuderà il 15 maggio. Lo ha annunciato il presidente del Genoa Enrico Preziosi uscendo dalla riunione in Lega calcio - "La scelta è stata compatta" - e confermato poi il numero uno della Figc Tavecchio. Con questo calendario è stata accolta la richiesta avanzata dal ct Conte di chiudere anzitempo la Serie A per agevolare la missione dell'Italia nel cammino a Francia 2016.

Soddisfatto il presidente della Figc al termine dei lavori della Lega Calcio cui ha preso parte: "Presa la decisione migliore". Poi l'annuncio: "La tecnologia dell'occhio di falco sui gol fantasma sarà in vigore dalla prossima stagione calcistica". La decisione verrà ufficialmente presa - ha aggiunto Tavecchio - nel corso dell'Assemblea di Lega serie A di venerdì prossimo.

Al termine del Consiglio ha parlato anche il presidente Maurizio Beretta: "Ci sarà un turno infrasettimanale in più a febbraio e sono stati confermati quelli di settembre, ottobre ed aprile. Abbiamo anche definito la Supercoppa italiana che si giocherà in Cina l'8 agosto con due possibile deroghe se una delle formazioni sarà impegnata in Supercoppa Europea o nel turno preliminare di Europa League".

Dalla prossima stagione dovrebbe fare la sua comparsa la Goal-line technology: "L'abbiamo già sollecitata in maniera informale e il consiglio federale ha già autorizzato questo tema. Venerdì ne discuteremo all'assemblea e in quel caso credo che ci sarà il via libera".

fonte sportmediaset

martedì 3 febbraio 2015

Benvenuto Presidente!


ROMA - Il Centro Sportivo Italiano ha accolto con grande soddisfazione l’elezione del professor Sergio Mattarella a presidente della Repubblica Italiana, riconoscendo in lui una figura di grande autorevolezza e altissimo spessore morale, oltre che persona di profonda esperienza istituzionale e autentico interprete dei principi e dei valori della Costituzione. 

Nell’esprimere al nuovo capo dello Stato i più fervidi auguri di buon lavoro per il suo settennato, certi che saprà guidare il Paese con perizia e imparzialità verso il superamento delle difficoltà che oggi l’attanagliano, il Csi esprime altresì al presidente uscente, Giorgio Napolitano, profonda riconoscenza per l’opera svolta a favore della Nazione.

fonte csi-net.it

Presidente Repubblica Mattarella: "Sarò arbitro imparziale. Giocatori aiutino".


ROMA - Il Presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, a nome dei 35 mila associati, esprime al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, vive felicitazioni per la sua investitura e sinceri auspici di buon lavoro.

Nicchi condivide quanto egli ha dichiarato oggi traducendo il ruolo di Capo dello Stato con quello di "arbitro, di garante della Costituzione" a cui "compete la puntuale applicazione delle regole" ed evidenziando come "l'arbitro deve essere - e sarà - imparziale" ma "i giocatori lo aiutino con la loro correttezza".

"Grande onore e soddisfazione - dice Nicchi - nell'avere ascoltato le parole del Presidente Mattarella, il quale ha voluto rifarsi, con saggezza, ai principi che appartengono ‎alla cultura sportiva degli arbitri"‎.‎

fonte aia-figc.it